Presso il nostro studio si eseguono:

  • Estrazione semplice e complessà di dente o radice
  • Estrazione di denti del giudizio inclusi
  • Intervento di allungamento di corona clinica
  • Gengivectomia laser
  • Frenulectomia labiale e linguale con tecnica tradizionale o laser

 

Consigli dopo una estrazione:

Nelle ore successive all’estrazione occorre seguire alcune precauzioni per ridurre al minimo le sequele tipiche di qualsiasi atto chirurgico, dolore e gonfiore innanzitutto.

Riassumiamo i principali consigli:

  • Non mangiare fino a quando non è passata l’anestesia perché c’è la possibilità di mordersi il labbro e/o la lingua.
  • Nelle prime 24 ore è bene evitare di assumere cibi e bevande calde ma seguire una dieta morbida o liquida e fredda.
  • Non fumare ed evitare alcolici almeno per il primo giorno. Limitare gli sforzi e non esporsi troppo al sole.
  • Se l’estrazione è stata particolarmente indaginosa occorre mantenere la parte il più possibile al freddo appoggiando sulla guancia una borsa del ghiaccio in modo da ridurre il gonfiore.
  • Si possono spazzolare i denti normalmente con spazzolino e dentifricio evitando però la zona dell’estrazione che va detersa, a partire dal giorno successivo, con un collutorio a base di clorexidina (ottimo disinfettante).
  • In caso di sanguinamento non effettuare sciacqui con acqua o collutori ma solo sputare ed applicare sulla zona interessata un tampone di garza  e stringere i denti: se viene intriso di sangue, sostituirlo ogni mezz’ora. Tenete comunque presente che gravi emorragie sono molto rare; che il tampone si imbeve anche di saliva e non solo di sangue.
  • Quando l’effetto dell’anestesia termina si  può avvertire dolore: in questo caso potete prendere un antidolorifico: evitare l’aspirina perché in qualche caso può favorire il sanguinamento. Se è stato consigliato un antibiotico assumerlo al dosaggio e nei modi prescritti.
  • In caso di gonfiore non allarmarsi, è una risposta al trauma subito. Talvolta è notevole e tende ad aumentare nelle 48 ore successive, per poi cominciare lentamente a decrescere.
  • Potrebbe comparire un ematoma (anche a distanza di qualche giorno) con una intensa colorazione bluastra, anche esteso, che si riassorbirà nel giro di qualche giorno.