Quando è presente un granuloma apicale (vedi voce “cisti”, o “granuloma”) e non si riesce ad attuare una buona devitalizzazione per la presenza di ostacoli come ad esempio perni metallici, e si vuole tentare di salvare il dente, è indicato eseguire questo intervento che consiste nel sollevare un lembo di gengiva, asportare la parte di osso infiammata, resecando anche una parte di radice, e otturare per qualche millimetro il canale radicolare. In mani esperte ha una percentuale di successo dell’80%.

« Torna al glossario