Comunemente chiamata “piombatura”, è una lega composta di vari metalli, tra cui il mercurio e l’argento, ed è stata usata in passato per le otturazioni nei denti posteriori. Veniva pressata allo stato plastico nella cavità preparata nel dente e poi modellata per riprodurre la forma e la funzione originali del dente. Dopo questo tipo di otturazione era preferibile evitare di masticare da quel lato per 24 ore. Poteva permanere per un certo tempo sensibilità agli stimoli termici. L’amalgama è stata ampiamente usata per quasi 200 anni, ma oggi è in declino per motivi estetici e per la presunta tossicità del mercurio. Al suo posto, vi sono oggi materiali più estetici e biocompatibili come ceramiche o resine composite.

« Torna al glossario